Organizzazioni a prova di futuro (non esistono) – 3 sane abitudini per aumentare la longevità

La complessità e il rapido cambiamento rendono impossibile prevedere cosa o chi renderà obsoleto il tuo modello di business o quando ciò accadrà.

Ma queste 3 strategie potrebbero migliorare la capacità di competere e sopravvivere.

1. Migliora l’esperienza del cliente

Le aziende di tutti i settori utilizzano ormai la tecnologia per ridurre i costi, personalizzare prodotti e servizi, e gestire le relazioni con i clienti in tempo reale.
Via via che ci abituiamo tutti ad acquistare da aziende che riescono a soddisfare tutte le nostre esigenze, anche uniche, non abbiamo più pazienza con le aziende meno reattive. Dopotutto un altro venditore, più intelligente, è a portata di un clic. Questa tendenza alla fine avrà un impatto su tutti i settori, non solo sulle aziende B2C (business to consumer).
Migliora l’esperienza dei tuoi clienti: potrebbe essere l’unica strategia a lungo termine di cui hai bisogno.

2. Guarda fuori dal tuo settore

Le elevate aspettative dei clienti stanno creando nuovi standard di servizio-clienti e nuovi modelli di business attraverso settori B2C e B2B (business to business). Le piattaforme digitali stanno facilitando l’integrazione perfetta di prodotti e servizi di aziende e settori molto diversi. Tra 5 anni il tuo più grande concorrente probabilmente lavorerà in un settore che non stai nemmeno considerando oggi.
Pensa fuori dagli schemi: molti successi aziendali recenti si incrociano in settori molto diversi.

3. Aumenta la flessibilità e la velocità del processo decisionale

Lavorare duramente per sviluppare una strategia a lungo termine non è più un approccio saggio. Ciò che funziona oggi potrebbe non funzionare tra 1 anno. È molto meglio investire nella flessibilità organizzativa:

  • eliminare i silos organizzativi (condivisione dei dati)
  • integrazione con partner esterni (condivisione dei dati)
  • fornire ai dipendenti dati pertinenti e in tempo reale in modo che possano prendere decisioni strategiche che soddisfino le esigenze del mercato.

Scopri come raccogliere, gestire e utilizzare i dati.

Allora, qual è la tua “sana abitudine” per la vivere ed essere resiliente a lungo termine?

Aspetto di leggere i vostri commenti: Linkedin, Twitter.

Puoi seguirci o contattarci attraverso il tuo canale preferito: Facebook, Twitter, Linkedin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.