GESTIONE DELL’INNOVAZIONE.. Di chi è questo lavoro?

Uno dei maggiori ostacoli alla gestione dell’innovazione è che non è chiaro CHI prenda le decisioni.

I progetti di innovazione sono tradizionalmente di competenza di una specifica funzione aziendale interna e sono sottoposti all’approvazione del top management. Ma in molti casi questa non è più una ricetta per il successo.

Oggi l’innovazione è una questione molto più complessa:

Innovazione = INTEGRAZIONE di nuove TECNOLOGIE

Ciò NON significa che l’innovazione sia un progetto IT o di responsabilità del dipartimento IT o di un consulente IT esterno. Questo tipo di progetti di digitalizzazione in genere si concentrano sull’eliminazione della carta e sul miglioramento dell’efficienza dei processi esistenti, supportando i modelli di business odierni.

La vera gestione dell’innovazione inizia con il cambiamento delle esigenze dei clienti e il modo in cui forniamo valore in modi diversi, sfruttando appieno le nuove tecnologie.

Innovazione = INTEGRAZIONE con i PROCESSI DEL CLIENTE

Molte aziende hanno fatto successo ascoltando prima di tutto le esigenze dei clienti e poi tornando a creare su misura un prodotto o un servizio.

I clienti vogliono ancora personalizzazione e flessibilità, ma sempre più la pretendono in tempo reale, con un click, senza dover spiegare di persona le loro mutate esigenze o aspettare che venga realizzato il prodotto personalizzato.

Innovazione = INTEGRAZIONE con PRODOTTI COMPLEMENTARI

La transizione alla personalizzazione in tempo reale richiede una visione molto più approfondita di ciò che è importante per il cliente e di come funzionano i suoi processi complessivi.

Le aziende che condividono dati e si integrano con gli altri fornitori del cliente per fornire valore aggiunto hanno maggiori possibilità di sincronizzare continuamente la loro offerta rispetto alle aziende che si concentrano solo sull’innovazione dei propri prodotti o servizi.

Innovazione = INTEGRAZIONE di SISTEMI e COMPETENZE

L’innovazione sta diventando più complessa poiché la tecnologia rende possibile ripensare e trasformare interi sistemi, catene del valore e industrie. Ciò significa che molte e diverse competenze devono entrare a far parte del processo di innovazione:

  • Integrazione di diverse funzioni aziendali
  • Integrazione di diversi sistemi aziendali
  • Integrazione di diverse attività.

Allora, di chi è questo lavoro? CHI DECIDE L’INNOVAZIONE?

Innovazione = GRANDI cambiamenti fatti a PICCOLI passi

I progetti di innovazione non sono più solo grandi e costosi progetti sviluppati per prendere decisioni che avranno un impatto sul prossimo decennio. Innovazione significa sperimentare e analizzare i risultati ogni singolo giorno..

.. senza avere tutti gli elementi per prendere decisioni a lungo termine, ma misurando via via l’impatto delle azioni per scoprire dove si crea valore.

.. senza costruire internamente tutte le competenze rilevanti, ma collaborando con il maggior numero possibile di partner diversificati.

L’innovazione è quindi responsabilità di tutti, ma è importante definire progetti visibili con ruoli e responsabilità chiari. Altrimenti, c’è il rischio che si pensi la gestione dell’innovazione la stia facendo qualcun altro quando in realtà.. non la sta fecendo nessuno!

Allora, iniziamo a innovare insieme? 😉

[Photo Credits: Author Unknown]

Puoi seguirci o contattarci attraverso il tuo canale preferito: Facebook, Twitter, Linkedin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.