Competenze a prova di futuro. Quali sono? Esistono anche nell’era digitale?

Non abbiamo mai avuto così tanti DATI a disposizione.
Allo stesso tempo, non è mai stato più difficile prevedere con precisione il futuro.

Questo è anche il PARADOSSO dei nostri mercati del lavoro.

La complessità e la crescente velocità del cambiamento hanno un impatto sulle nostre vite in così tanti modi diversi che anche le decisioni semplici possono sembrare opprimenti se ti fermi a pensare:

  • quali lavori non esisteranno più tra 5 anni – e tra 10?
  • quali nuovi posti di lavoro verranno creati?
  • in che modo la tecnologia cambierà il MIO lavoro?
  • esattamente, di quali competenze avrò bisogno?
  • come posso iniziare a costruire le competenze necessarie per il futuro – oggi?
  • con chi, e per chi lavorerò?
  • come posso posizionarmi per essere nel posto giusto con le giuste competenze?

Queste domande riguardo il mercato del lavoro sono rilevanti per tutti, indipendentemente dall’età, sebbene le sfide siano molto diverse.

Per semplificare:

I giovani, nativi digitali non hanno modelli di riferimento nelle proprie famiglie o nell’ambiente circostante; nessuno sta ancora facendo quello che questi giovani dovranno fare tra un paio d’anni. Se non si ha una visione chiara del proprio futuro si rischia solo di ricevere consigli sbagliati.

La forza lavoro che si trova a metà carriera ha già lavorato duramente e si è, evidentemente, adattata alle proprie aziende per poter essere dove sono oggi. Alcuni sono consapevoli dei cambiamenti in arrivo. Ma la domanda fondamentale da porsi è: avranno il tempo e le competenze necessarie per interpretare i cambiamenti in modo corretto? Avranno il coraggio di cavalcare quest’onda selvaggia o cercheranno di starsene fuori e sperare di restare sempre in gioco?

I più anziani devono essere pronti a fare più cambiamenti nell’ultimo decennio della loro carriera rispetto a tutti i decenni precedenti messi insieme! In caso contrario, rischiano di essere sostituiti dal talento digitale di cui i loro capi hanno bisogno per restare a galla. Se sono loro stessi decisori e team leader, allora devono perseguire modelli di business che rendano obsoleto tutto ciò che hanno costruito con successo in passato. Anche questo non è facile.

Il cambiamento non è sempre divertente, a meno che tu non ne controlli il processo. Quindi concentrati su ciò che GUADAGNERAI con il cambiamento, non su ciò che PERDERAI.

Quali sono alcune competenze a prova di futuro in cui credi?
Proviamo a ripartire dalle idee migliori!

Puoi seguirci o contattarci attraverso il tuo canale preferito: Facebook, Twitter, Linkedin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.